DAN Training: attività formative ed emergenza epidemiologica da COVID-2019

training



Aggiornamento 5 Marzo 2020 - In seguito alla pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (GU Serie Generale n.55 del 04-03-2020) recante le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, DAN Training dispone l'estensione del blocco cautelativo di tutte le attività formative sino al 3 Aprile 2020 sull'intero territorio nazionale.

Tale raccomandazione è da considerarsi valida per tutti i corsi DAN Europe, di qualsiasi tipologia e livello.

Riportiamo le misure igienico-sanitarie aggiornate, come da Allegato 1) del DPCM 4/03/2020:

  1. Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
  2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  3. Evitare abbracci e strette di mano;
  4. Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
  5. Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
  6. Evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva;
  7. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  8. Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  9. Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  10. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  11. Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

 




25 febbraio 2020 - Al fine di prevenire e contrastare la trasmissione del nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) e della malattia infettiva denominata COVID-2019, DAN Training consiglia il blocco cautelativo di tutte le attività formative (corsi DAN di livello Provider, Istruttore e Trainer) programmate su territorio italiano fino all'8 Marzo 2020, salvo ulteriori sviluppi che potrebbero causare l'estensione del provvedimento.

A questo proposito, una circolare urgente è stata inviata in data odierna a tutti i formatori (Istruttori e Trainer) DAN attivi nel territorio nazionale.

DAN Training consiglia di seguire le raccomandazioni specifiche di Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità:

  1. Lavati spesso le mani
  2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
  5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  6. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  7. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate
  8. I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
  9. Contatta il numero verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni
  10. Gli animali da compagnia non diffondonoil nuovo coronavirus


I formatori DAN che decidessero, sotto la loro responsabilità individuale, di erogare corsi DAN Training durante il periodo di sospensione consigliato, sono tenuti a seguire le seguenti indicazioni, a completamento delle precedenti:

  1. Garantire la disinfezione di superfici e materiali impiegati nell'addestramento attraverso l’uso di semplici disinfettanti contenenti alcol (etanolo) al 75% o a base di cloro all’1% (candeggina)
  2. Dotarsi di Dispositivi di Protezione Individuale (DPI): è da considerare obbligatorio l'uso di guanti e maschera oronasale di rianimazione, non sostituibile con altro tipo di barriera (es. face shield)
  3. Gli skill relativi alle ventilazioni artificiali bocca-bocca e/o bocca-naso-bocca sono fortemente sconsigliati, nel caso in cui non si possa garantire la corretta sanificazione dei materiali e delle attrezzature d'addestramento dopo ogni utilizzo

 

Risorse informative da fonti giuridiche ed istituzionali

  • Il 30 gennaio 2020 l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha dichiarato l'epidemia da COVID-19 "emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale"
  • Decreto Legge n.6 del 23 febbraio 2020 e sue disposizioni attuative - Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
  • Ordinanze contingibili e urgenti emanate dal Ministro della Salute d’intesa con i Presidenti delle regioni italiane maggiormente colpite dall'emergenza

 

Risorse comunicative da fonti istituzionali