Rottura tendine

Domanda:
Mi sono lesionato il tendine d'Achille. Il tendine era danneggiato in 2 punti, anche se non totalmente staccato (in un punto era attaccato solo per una fibra).
Sono stato operato e mi è stato applicato un gesso.
Ho posto ai medici che mi seguono alcune domande circa l'attività subacquea. Le risposte sono sempre state rassicuranti, ma correttamente, mi e' anche stato detto che non hanno esperienza in merito.
Gradirei sapere, sulla base delle Vs conoscenze ed esperienze, quanto segue:

  1. potrò riprendere l'attività subacquea?
  2. se sì , si può prevedere dopo quanto tempo dall'inizio della rieducazione?
  3. si possono già prevedere eventuali limitazioni?

Risposta:

  1. SI, salvo ulteriori impreviste complicazioni
  2. Non appena riceverà "disco verde" dai riabilitatori, che dovranno darle via libera per attività fisiche normali che possano anche prevedere un certo impegno per il tendine di Achille. Se non sono esperti, sono convinto che basterà mostrargli il tipo di movimento che si fa durante la pinneggiata, perché possano capire l'impegno del tendine, tenendo anche conto
dell'aumentata resistenza data dall'acqua.
  3. A guarigione avvenuta, sole quelle di tipo meccanico che i riabilitatori dovessero indicarle.